IL CENTRO OLTRE LA DUALITA'

Il centro in sè, è il respiro stesso quando diventa consapevolezza, esso diventa energia rotatoria che fa circolare l'aria nel corpo, venendo distribuita l'energia dappertutto , in tutti gli organi, in tutti i corpi sottili che formano il campo energetico atto a percepire le varie dimensioni, cioè stati vibratori oltre la dualità. Attraverso il centro"MER" (la zona del campo energetico del cuore) espiriamo e, nello stesso tempo creiamo la realtà di Luce e Potere ( inteso come forza creatrice) personale attorno a noi, sia fisicamente che nelle varie situazioni, sia a livello eterico in seguito al rialzo delle frequenze. I corpi sottili vibrano in sintonia soltanto quando le frequenze sono alte, altrimenti vanno a vibrare basse e stonano come un pianoforte non accordato. Ciò si percepisce quando voi emanate una qualsiasi energia pensiero verso qualcuno e che in qualche modo vi torna indietro perchè nell'universo ogni creazione ha una reazione, il modo in cui vi torna indietro lo percepite all'istante, o state bene, o state male.

figura 1

Il movimento energetico avviene attraverso la meditazione oppure anche soltanto attraverso il respiro cosciente, per chi invece crede di doversi sedere e meditare risulta molto utile perchè attraverso il rilassamento di tutti i muscoli ciò accade più facilmente.

Il cuore è la chiave di attivazione dell'amore come energia, che forma in tutta la sua bellezza il campo energetico attorno al corpo fisico, ma per attivare il cuore bisogna mettere a tacere la mente, le domande, le paure e ogni pensiero e/o emozione di bassa frequenza che ci possono disturbare non solo nel corpo fisico ma anche nella vita di tutti i giorni. Per acquietare la mente la cosa migliore è la meditazione e come prima meditazione che sarebbe utile a chiunque, c'è l'attivazione di luce divina il cui link lo metto qui sotto:

http://www.youtube.com/watch?v=oAAm3iq4gYw

Ora, questa meditazione ripetuta per più giorni, in base alle proprie esigenze, vi rende decisamente consapevoli di quella che è la vibrazione, di quella che è la propria essenza divina, è solo un punto di partenza ma molto significativo. In seguito, questa energia agisce quasi da sola, una volta attivata, si espande sempre di più e diventa sempre più stabile.

Nell'immagine sopra si può capire che cosa accade a livello eterico durante le meditazioni, il rafforzamento di queste radici di connessione che noi mandiamo alla terra e all'universo, la Madre Terra ci restituisce la sua energia in modo più pieno di quello che riceve e allo stesso modo lo fa l'Universo stesso.

Una volta accordato il vostro pianoforte avete in mano, o meglio dire, a portata di cuore la vostra chiave dorata. Questa chiave vi permette di alzare le frequenze e mettere in moto il proprio magnetismo nel vostro toroide ( campo toroidale del cuore). Accordare, in questo caso, significa prima di tutto purificare, svuotare da tutto l'inutile bagaglio la vostra mente per poi connetterla al cuore e riempire il cuore come se fosse una coppa vuota, da riempire con le vostre stesse energie che create come creatori della vostra realtà. A questo punto state nella realtà della vostra sfera personale che voi stessi avete creato attraverso la consapevolezza, dunque respirate e siate coscienti, è la chiave della porta nel vostro cuore!

Tutti avete un'energia, altrimenti non sareste esistiti, ma state usando questa enregia sotto forma puramente meccanica dunque non accumulabile, ma a livello quantico questa energia può essere trasformata attraverso l'alchimia, creare l'energia trasformata, accumularla ed esternarla, perchè non può essere accumulabile e ferma in quanto vi fareste del male, ecco che bisogna imparare a distribuirla attraverso il cuore, voi formate un campo fortissimo della vostra "energia d'amore e luce" che potete distribuire a piacere. 

 

L'immagine sopra dimostra il campo energetico del cuore, una volta attivato e rinforzato con la propria volontà di creare ed è lo stesso campo che vibra ad ogni suono, canzone, parola o pensiero. Per questo motivo bisogna guardarsi dentro e portare l'attenzione al cuore il più possibile durante la giornata, osservare i pensieri che entrano e lasciar passare soltanto i pensieri positivi, belli, creativi; in questo modo noi formiamo la nostra stessa protezione contro le basse frequenze dei pensieri che non ci servono più, che fanno ormai parte del passato o che sono ansie per il futuro, nemmeno questi ci servono. Ci serve invece la connessione costante con il cuore per poter vivere a pieno il presente nel quale otteniamo forza creatrice del futuro, soltanto nel momento presente. Il pensiero può attingere delle frequenze alte o basse a seconda della sua natura e ognuno fa ben oltre 800 pensieri al minuto, anche se può sembrare soltanto un pensiero, questo si ramifica fino a formare come un immenso albero di pensieri e immaginatevi cosa succede nella vita se nutriamo uno soltanto di questi pensieri che magari non sono belli. Ecco perchè serve attenzione viva e osservazione costante in ogni cosa che facciamo, pensiamo, scriviamo durante le nostre giornate. Soltanto noi abbiamo la forza di fermare e trasformare i pensieri, noi e nessun altro. Capita che delle volte facciamo dei pensieri che riconosciamo come non nostri, in questo caso il lavoro alchemico è utilissimo per escludere per sempre certe immagini del nostro cervello che possono nutrire questi pensieri. Il lavoro in se non è difficile e chiunque lo può fare, a partire dal presuposto che ci si deve prendere cura della propria natura divina, l'anima, noi mandiamo emozioni di amore ben piantate a noi stessi e ai nostri pensieri per rissanare l'intero nostro essere.

Cosa succede se noi attraverso le nostre frequenze che supponiamo siano basse, mandiamo pensieri di rancorre, giudizio, odio verso qualcun'altro o anche verso una situazione che non ci aggrada? Immaginatevi che intorno a voi ci siano solo specchi, ad ogni angolo, ovvunque vi girate ci sono soltanto specchi e ognuno di questi specchi sono le persone che vi stanno intorno nella vita di tutti i giorni oppure persone che incontrate e che avete decisamente attirato voi, ecco quello che succede: è come se voi lanciate un pallone contro uno specchio senza romperlo, magari ferite qualcuno si, ma il pallone vi torna indietro con maggiore potenza, spero di aver spiegato bene questa fantastica legge di causa ed effetto che tutti conosciamo! 

 

Dio fecce la creazione attraverso il proprio respiro! Tutti noi siamo scintille divine e siamo qui per ritrovarci in noi stessi, per risvegliare la parte divina in noi e cominciare a creare, prima nel piccolo, poi in grande. 

http://www.youtube.com/watch?v=-ES6bvULufQ

Il link qui sopra è di Tom Kenyon e va ascoltato con le cuffie e con la concentrazione sul chakra del cuore, visualizzate come dal centro del vostro cuore parte un vortice di colore verde smeraldo e si apre all'in fuori del vostro corpo, espandendosi sempre più, davanti a voi fino a una distanza di almeno un metro, la stessa cosa visualizzate nella parte dietro del cuore, (al chakra 4b), con il tempo un metro sarà poco e percepirete fino a tre metri e cosi via. Tutto si fa dopo aver messo il primo passo davanti all'altro!

 

 

IL CENTRO OLTRE LA DUALITA'

Alchimia della felicità

17.11.2013 21:05
  I cinque principi Conosciuti come i principi base nel Reiki ...ma non solo   SOLO PER OGGI: Non ti arrabbiare Non ti preoccupare Sii grato  Lavora duramente Sii gentile con gli altri     Solo per oggi o solo in questo momento presente, dunque oggi tutto il...

La dualità

05.11.2013 15:42
Sulla dualità ci sarebbero molte cose da dire ma semplificando altro non è che la terza dimensione, con le preoccupazioni, le analisi di cosa è meglio fare, le domande interminabili senza risposte, di dubbi che chiudono il cuore e nutrono ogni sentimento degradante per la natura divina che siamo....

segue....

Piccoli segreti da conoscere per aumentare le proprie frequenze

09.11.2013 11:35
In questo articolo vi parlo dell'ormone della felicità, l'endorfina.  L'endorfina viene prodotta dall'organismo, che in situazioni particolarmente stressanti rilascia endorfine per difendersi.  In particolare vengono prodotte dalla ghiandola pituitaria e l'ipotalamo. La ghiandola pineale...

Video

Questa lista è vuota.

Sondaggio

TI SENTI DI ESSERE QUI CON UNO SCOPO?

SI (276)

67%

NO (8)

2%

FORSE (8)

2%

Se hai un talento contattami sull'indirizzo fb che trovi nelle INFO (120)

29%

Voti totali: 412