Molte cose errate sono giunte a noi attraverso le religioni e attraverso la bibbia che è stata intelligentemente e volutamente modificata, ma ora le verità su chi siamo veramente vengono fuori e ... chi ha orecchie oda!

La bibbia non è tutta sbagliata ma solo modificata, scritta e tradotta negli anni, in modo da confondere gli animi che dovevano restare in vibrazioni di ignoranza e mai svegliarsi ad una realtà che solo pocchi la volevano per sè.

I messaggi del Maestro Gesù restano messaggi che dovremmo fare entrare nei cuori e non farci fermare o deviare da un muro di diffidenze e giudizio. Se la mente tace c'è la possibilità che ogni anima possa discernere il meglio, trarre il massimo dagli insegnamenti di Gesù e da tutti gli altri maestri che sono stati su questa terra per noi, per aprire porte che sono state chiuse. Maestri come Budda, Osho, Krisnamurti, o più recenti il contatista Eugenio Siracusa che era un maestro più modernizzato, più dei nostri giorni e anche lui ha parlato molto della salvezza, ma quale salvezza? Forse si riferiva a quella notte dell'anima interminabile in apparenza, il sonno in cui ogni anima è ancora addormentata ed è convinta di essere sveglia e viva? 

In fondo l'anima non ha bisogno di salvezza da nulla, lei è già salva e perfetta, siamo noi soli che dobbiamo scoprirla, ognuno in se, questa meravigliosa forza di vita che Dio ci ha dato a tutti indipendentemente da chi siamo e da cosa facciamo, quali sono le nostre opere di tutti i giorni. Nessuno ci giudica per quello che siamo o facciamo se non solo noi stessi o a vicenda. 

Questo atto di giudicare è il grande gioco sul quale contano quei pocchi che hanno in mano il mondo, per ora. Loro vogliono mettere fratello contro fratello e non dobbiamo fare come vogliono ma combattere odio con amore...ovvero porgere l'altra guancia. Non farsi allo stesso tempo calpestare nell'integrità della consapevolezza di essere divini e chiunque osa parole pesanti e osa ferire e deridere questi fratelli, ad esso ritorneranno perchè l'Universo è intelligente e restituisce sempre ciò che li mandiamo.  

Si dice degli angeli che sono messaggeri e che non hanno un corpo fisico ma eterico. Una parte dell'umanità, forse una picola parte, si è impegnata in varie tecniche come yoga, reiki, meditazioni, ecc e queste tecniche servivano e servono ancora per equilibrare le due parti maschili e femminili in noi, per elevare lo stato vibratorio dei corpi energetici che tutti abbiamo.

 Queste sono solo alcune delle attività spirituali che aiutano alla liberazione dal grande sonno ed ora, con l'aiuto delle frequenze Cristiche presenti sulla terra, provvenienti dallo spazio, dal centro dell'universo, e con l'aiuto dei codici stellari che tutti abbiamo senza alcuna differenza di razza o età, ecco che questa parte angelica prende il suo posto d'onore risvegliandosi. 

"Dio creo gli angeli attraverso la parola" 

Dio è suono, il suono crea e tutto in noi e fuori di noi, è suono e vibrazione. Basandoci oggi su queste conoscenze e senza dubbio riconosciute nel cuore di ognuno, possiamo risalire a questo fatto: siamo tutti angeli che si devono risvegliare! Il vero risveglio avviene solo attraverso un duro lavoro su se stessi e nel riconoscimento di errori che si sono fatti, anche se nessun errore è un caso ma un dono per vederli meglio, si può "vedere" chiaro e senza inganni, senza dover leggere e analizzare quello che è o non è giusto dal punto di vista dell'ego.

Non cercate la vita fuori, tutto è dentro e più alzate le frequenze, più vi renderete  conto che questa vita dentro è reale ed è vita vera. I nostri "fratelli delle stelle" si vedono dentro oltre che fuori, dentro ci parlano e non fuori. I loro messaggi sono tutti a livello telepatico o di cannalizzazioni e tutti vanno rispettati perchè in tutti c'è una verità. Discernere quello che può essere scartato o meno ma discernere è la parola magica del Nuovo Uomo di Nuova Era che dovrebbe cambiare atteggiamento con se stesso e gli altri senza fare distinzioni nella dualità dell'ego. Uscire dal bello e brutto, simpatico e antipatico e mettere via queste limitazioni personali che spesso impediscono la crescita e il discernimento chiaro. 

Il mondo è limitato e serio, noi dovremmo essere bambini nell'anima, sorridere meravigliati di molte cose nell'arco di una giornata e allo stesso tempo diventare saggi dentro, la saggezza non è dell'ego!

Noi angeli

L'angelo in noi

12.05.2014 12:50
  Il Creatore per comunicare con noi, vista la nostra grande confusione e le difficolta che si incontrano nel prendere coscienza di sè,  usa delle energie per arrivare nel profondo di noi, alla scintilla Divina che noi siamo e queste energie vengono chiamate "angeli";  potenze al...

Video

Questa lista è vuota.

Sondaggio

TI SENTI DI ESSERE QUI CON UNO SCOPO?

SI (276)

67%

NO (8)

2%

FORSE (8)

2%

Se hai un talento contattami sull'indirizzo fb che trovi nelle INFO (120)

29%

Voti totali: 412