IL SIGNORE BUDDHA HA DETT0
“che non dobbiamo credere che una cosa sia vera, semplicemente perché è stata detta;
né alla tradizione, perché ci è pervenuta dall’antichità; né alle opinioni in quanto tali;
né agli scritti dei saggi, solo perché sono stati scritti da essi; né alle immaginazioni che si
suppongono ispirate da un Deva (ossia presunte ispirazioni spirituali); né alle deduzioni
tratte da qualche assunzione fatta a caso; né a ciò che sembra una necessità analogica; né
per la pura autorità dei nostri istruttori o maestri. Ma dobbiamo credere quando lo scritto,
la dottrina o il detto sono corroborati dalla nostra ragione e dalla nostra esperienza.
“Per questo”, Egli disse concludendo, “io vi ho insegnato a non credere semplicemente
perché avete udito, ma quando la vostra stessa coscienza vi dice di credere, allora agite
di conseguenza e senza riserve”.
Dottrina Segreta, III, pag. 401 inglese.
(vedi Kalama Sutra dell’Anguttara Nikaya e Maha Paranirvana Sutra, N.d.T.)
 

Ben ritrovate anime che vi state risvegliando

Perle da Gioia della dimensione 10

Siamo tutti spiriti divini in un corpo animato, di terza dimensione, e dopo aver fatto un lunghissimo viaggio, siamo qui con la grande possibilità di riconoscere noi stessi e gli altri come parte integrante del Grande Sole divino, della Grande Madre divina. Arrivati qui ora, in questa parte temporale di questa dimensione, accogliamo dentro noi le infinite possibilità di essere e di diventare. Questo significa che bisogna riconoscere la diversità delle esperienze animiche di ciascuna anima e accettare le varie evoluzioni che ognuno ha raggiunto nei propri tempi. Ognuno ha ora la possibilità di attingere varie frequenze che vanno oltre la terza dimensione e man mano che si alza la frequenza del proprio campo energetico e si riconosce il proprio corpo di luce nella percezione di essere, le dimensioni diventano tante, non c'è un numero, non ci sono limiti per nessuno e ogni cosa è vera nella verità di ognuno. Prima o poi tutti troveranno il proprio maestro interiore, i tempi in cui serviva l'insegnamento dei maestri è passato, nelle presenti frequenze della terra abbiamo la possibilità di riconoscere il proprio Sè Divino e la propria maestria in quanto unica per ciascuno, in base alle esperienze di vita che ognuno ha fatto e anche in base alle esperienze di reincarnazioni che ogni anima ha scelto di fare. Ora è il tempo di condivisione dell'Amore, di cogliere e praticare tutto quello che si sente dentro purchè questo o quell'altro metodo possono contribuire al proprio benessere fisico e spirituale.

Riconosciamo il fatto che il nostro nome terreno è una vibrazione e non a caso ci è stato dato ma lo abbiamo scelto prima di nascere, tuttavia il nome terreno serve per identificare il corpo fisico, oltre ciò il corpo di luce non ha un nome ben preciso ma esso può cambiare frequenza e siccome la frequenza crea, esso può diventare una forma vibratoria ed essere tradotto in parole anche se ciò è parecchio difficile da comprendere la natura stessa del nome se non lo si vive come forma vibratoria. Stessa cosa accade nei casi degli wolk-in dove incontriamo dei nomi ma in realtà sul loro piano vibrazionale essi vibrano e si riconoscono nei modelli vibrazionali, in terza dimensione si traducono come vari nomi più o meno conosciuti.

In realtà non ho un nome ma attraverso il suono vibratorio dell'esistenza nella quale mi trovo il suono si trasforma in un simbolo che a sua volta crea e la creazione nella dimensione vibratoria di terza ecco che diventa "yo yah", se "yo" lo leggiamo "gio" e l'ultima "h" la escludiamo il nome non è un caso che sia Gioia, dunque per tutti sono Gioia!

Se state leggendo questo sito non è un caso come nessun chaos è un caso, siete perfettamente in tempo per il vostro stesso sentire!

Nell'universo tutto può sembrare chaos, stelle sparse in giro per il cielo come un campo con tanti giocatori senza una palla che si muovono senza meta o stanno fermi, ebbene in realtà c'è una legge fisica che tiene tutto in ordine cosi come è. Se solo una stella va fuori posto senza mantenere queste leggi potrebbe succedere veramente un grande chaos, ma ciò non succede e non succederà. Il tutto è perfetto, ogni momento è perfetto, ogni cosa è al suo posto cosi come il cuore del vostro corpo fisico non è stato posizionato sul ginocchio destro.

Non è mai troppo tardi e ieri forse era troppo presto, eppure oltre l'illusione dello spazio tempo, voi avete creato questo momento in cui ora vi trovate. Assaporatelo mentre leggete e percepite nei vostri cuori la vostra verità che vi risuona, allora, questo suono fa per voi, per la vostra preparazione che avete creato con la vostra presenza nei vostri corpi oggi, in questa incarnazione. Prendete ciò che vi serve e applicatelo a modo vostro come meglio credete, purchè sià sentito come Amore e che tutto venga esternato con lo stesso Amore. Questa è un'altra legge che dice: " L'Amore è, dunquè l'Amore dona", (io sono dunque esisto). Nella mia esistenza dono me stesso/a senza che mi venga nulla chiesto perchè per Amore siamo stati creati e ciò dobbiamo diventare e creare, diventare espansione dell'Amore stesso come parte divina della creazione! Questo significa Amore in azione, in esistenza continua, in espansione continua!

Dono significa regalo, ciò risulta in risonanza con l'Amore che sempre va donato e non venduto!

 

 

YO YAH

( "Dio non gioca a dadi!" by Antony )

 

 

Notizie

Capire Dio

01.11.2013 22:32
Siete una mista realtà di formule matematiche, chimiche, di...

La grande invocazione

14.11.2013 16:28

Oggetti: 1 - 2 di 2

Contatti

SEMI STELLARI

Contatore visite gratis

Homepage

Semi stellari

13.11.2013 01:16
Chi sono i semi stellari Sono anime evolute reincarnate in poche vite sulla terra ma con ricordi di altri pianeti, galassie come Pleiadi, Orione. Hanno molto a cuore il risveglio di tutte le anime sul pianeta Terra e fanno di tutto per aiutare l'ascensione di Gaia. Cercano altri simili a loro e...

Homepage

La morte, la vita e la consapevolezza

15.11.2013 15:06
  La morte e la vita sono due concetti che nella dualità sono visti come una cosa che finisce e una cosa che inizia. Siete qui per superare tutto questo e da qualche parte dentro di voi sapete che la morte come la vedete voi non esiste. Tra una parte e l'altra c'è sempre una via di mezzo, è...

Shamballa

14.11.2013 14:51
Shamballa Maestro Djval khul   "Qui un nome conta poco. Chi io sia e quale sia il mio volto non ha importanza: l'Amore che vogliamo essere porta mille nomi e scolpisce mille volti, secondo le necessità dei Tempi...Ma, per favore, non gratificatemi dell‘appellativo di Maestro: qui, e...

Video

Questa lista è vuota.

Sondaggio

TI SENTI DI ESSERE QUI CON UNO SCOPO?

SI (270)

67%

NO (8)

2%

FORSE (7)

2%

Se hai un talento contattami sull'indirizzo fb che trovi nelle INFO (118)

29%

Voti totali: 403